Posts Tagged ‘curiosità’

desiderate un notebook Lenovo

agosto 6, 2008

e allora pensateci bene, anzi da questa twitterata di Andrea Beggi dovreste ricredervi il prima possibile:

“Basta, i Lenovo non li voglio più vedere. Mai vista tanta merda installata di default. Mentecatti.”

Pfiuu…meno male che ho appena acquistato un Dell.

RFID connette con il morto

agosto 6, 2008

Un titolo un pò brutale ma in un certo senso è quello che succede nel tempio di Bansho-ji a Nagouya in Giappone in modo che amici e parenti possano onorare il loro caro.

All’ingresso del tempio gli viene consegnata una RFID card e poi salgono al Crystal Hall al terzo piano del tempio mediante la scansione della carta in questione su uno schermo verrà visualizzata l’immagine del defunto e immediatamente viene diffusa la musica da lui preferita in vita.

Questo sfizio al momento è un pò caruccio si parla di circa 32.000 $ ed è previsto l’interesse a breve per circa un migliaio di persone.

L’articolo chiude con una frase di sicuro effetto:
“Certamente RFID è stata in grado di stabilire una connessione anche con i morti !!”

articolo originale

Il blog cambia piattaforma (e nome)

luglio 31, 2008

Da oggi sono online su piattaforma WordPress e devo ringraziare l’indispensabile contributo di Tommaso aka xsquid che ha fatto praticamente tutto il lavoro compreso la migrazione del mio blog su splinder (http://quix.splinder.com) la cui piattaforma ha fatto un pò il suo tempo, in ogni caso li ringrazio per avermi ospitato (anche se il blog continuerà ad esistere a futura memoria).

Inoltre il mio “vecchio” blog si chiamava ComeSeFosseAntani (è mio anche il dominio comesefosseantani.net), ma la voglia di dargli quel nome nacque dal fatto che un mio cliente (amico?) Simone Mannini aveva già da molto tempo il blog http://www.comesefosseantani.com/ e mi piaceva troppo il film e l’idea di riferirmi ad esso (anche se in realtà sono stati tre) , ma in realtà si è trattato di una appropriazione indebita :mrgreen:.

Quindi da oggi “restituisco” l’utilizzo esclusivo del dominio al suo “legittimo” proprietario e da qui in avanti mi presenterò con il poco originale ma molto identitario Nome Cognome.

Dino Migliorini

luglio 26, 2008

Sono onorato di ospitare per un pò di tempo un quadro di Dino Migliorini gentilmente concessomi da Francesca.

pittura ad olio su tela di Dino Migliorini
pittura ad olio su tela di Dino Migliorini

cena a La Sosta del Gusto

luglio 26, 2008

Ieri sera con altri amici sono stato ospite  di Stefano Casadei, enologo nonchè uno dei più importanti produttori di vini di qualità in Italia.
Siamo entrati in una sua proprietà il Castello del Trebbio che sorge lungo la strada che porta a S.Brigida (da Firenze si devono seguire le indicazioni per Pontassieve prima e Molin del Piano poi fino a trovare le indicazioni per il castello) e dopo averci raccontato la storia del maniero ci ha guidato all’interno delle affascinanti cantine fra botti di varie dimensioni, orci e soprattutto una quantità incredibile di ottime bottiglie di vino sia di sua produzione che provenienti da ogni dove e dalle quali ha effettuato la scelta che ci avrebbe accompagnato nella nostra cena.

Una volta usciti dal castello non abbiamo dovuto far altro che attraversare la strada e pochi passi più avanti ci siamo seduti sulla terrazza de La Sosta del Gusto un ristorante la cui posizione sulla vallata circostante è invidiabile.

Da questo momento in poi è iniziata l’avventura enogastronomica senza scendere nei dettagli sulla composizione dei piatti anche perchè non gli renderei giustizia con una loro descrizione sommaria, abbiamo iniziato a degustare (in molti momenti circondato da tutto questo ben di Dio ho spesso sconfinato nel bere vero  e proprio della qualcosa i pigmei residenti nella mia testa si sono ricordati al mattino seguente) e soprattutto a godere di una serie infinita di informazioni riguardanti questo mondo meraviglioso ma al contempo estremamente complesso che circonda storia, produzione e degustazione del vino.

Abbiamo ascoltato con profonda curiosità tutto ciò che Stefano ci raccontava comprendendo quante sciocchezze si sentono in giro da chi millanta conoscenza enologiche (sarà capitato a chiunque di avere l’amico “esperto” che vi spezza le reni sulle qualità della “modesta” bottiglia che vi ha portato come presente alla cena che avete organizzato) e che ha fatto di una ottima cena una splendida ed interessante serata.

Altre cose son successe come una, per me originale prima volta, degustazione di oli e anche in quel caso l’ interesse si è brillantemente mescolato alla mia ignoranza su un prodotto che è tipico delle nostre zone che consumiamo spesso ma senza “capirlo”.

Nostalgia

luglio 24, 2008

Girando mi sono imbattuto nei primi due aggeggi che ho acquistato.

Il Commodore VIC 20 mi sembra agli inizi del 1982,

mentre l’ Apple IIc a settembre dello stesso anno.

Genertel: assicurazione online

aprile 23, 2008

Altro spassoso (forse non per lui) post dal blog di Roberto Venturini sulle aziende che si avventurano su Internet ma che forse necessiterebbero di una fase propedeutica più intensa.

Bush countdown

maggio 20, 2007


Photo credit: Pandemia’s Photo – Flickr

Furto con destrezza

novembre 12, 2006

Mercoledì 9/11 sull’Eurostar Roma Venezia delle ore 18:52 mi è stata rubata la borsa al cui interno oltre agli effetti personali vi erano portatile, PDA etc.
Notare che avevo riposto la borsa sopra la mia testa, non mi sono addormentato ne alzato.
Quando mi sono alzato per scendere alla stazione di Firenze SMN è facile immaginare la sorpresa e tutto il resto.
Ho comunicato tutto al capotreno il quale mi ha "consigliato" di fare denuncia alla Polfer.
Ci sono andato e ci ho trovato quattro poliziotti ed uno di questi mi ha messo al corrente che purtroppo non potevano prendere denuncie per furto, ma solo per smarrimento ,perchè dalle ore 19:00 alle ore 24:00 non era presente in stazione il sottoufficiale (a quanto pare indispensabile).
Mi ha consigliato di recarmi alla stazione dei Carabinieri di Borgognissanti.
Io me ne sono andato a casa in taxi e il giorno dopo sono andato in una stazione dei Carabinieri a sporgere denuncia e quando gli ho raccontato la mia vicenda con i  "colleghi" della Polizia Ferroviaria mi hanno evidenziato in modo deciso che fra i due corpi dello Stato non c’è proprio quella identità di vedute che ognuno di noi pensa debba o perlomeno possa esserci.

In ogni caso attenzione perchè pare che questo tipo di furti con destrezza siano estremamente frequenti su quel tratto, quindi prendete tutte le precauzioni del caso per non trovarvi con il mento a terra (come nei cartoni animati) dopo una giornata di lavoro.

Sono un maresciallo!!!

dicembre 6, 2005


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.