Pubblicità "occulta" in film e fiction.

Da circa un paio di anni la legge Urbani permette l’utilizzo di pubblicità occulta all’interno di film o fiction.

Partecipando ad un social network è stato chiesto che cosa ne pensiamo a proposito,  la mia risposta è la seguente :

“Se si parla di film o fiction,  la scelta del tipo di prodotto da evidenziare (e quindi di pubblicizzare) deve essere contestualizzata.

Ci pensate se nella fiction “Romanzo Criminale”  (ambientato fra gli anni 60 e 70)  fosse stata servita una Red Bull ?

Pertanto anche nella scelta dei prodotti – e quindi dall’attenzione che viene posta ai dettagli – si comprende il livello di professionalità che sta dietro a quella produzione.”

BIT2007 com'è andata?

La BIT 2007 è stata la prima fiera che abbiamo autonomamente organizzato come Vivido e devo dire è stato un successo entusiasmante.

Personalmente sono stato presente il solo giorno di sabato 24 febbraio (insieme al nostro responsabile commerciale Doriano), ma la cosa si è ripetuta per tutti gli altri 3 giorni, il nostro stand è stato molto frequentato a tal punto che le persone che lo presidiavano per fare le demo del prodotto piuttosto che per dare o ricevere informazioni non sono mai ruscite ad andare a pranzare.

E’ stata un’iniziativa ottimamente organizzata e gestita dal nostro RoomShop Product Manager Maurizio e con il contributo e la insostituibile presenza di chi il prodotto lo sta gestendo e sviluppando (ing.) Andrea e (quasi-dott.) Iacopo (non mi dimentico di Riccardino che non ha partecipato personalmente alla BIT ma con le sue competenze e professionalità è sempre "presente").

Concludendo la partecipazione a questa fiera è stata un’esperienza molto positiva senz’altro da ripetere e che prosegue nella direzione che abbiamo stabilito fin dallo scorso anno e cioè quello di "sbilanciarsi" sempre più verso il mercato in maniera attiva senza aspettare, come spesso abbiamo fatto fino a qualche tempo fa, che il mercato venga a cercarci (ma quando mai!!).