Una legge rafforza gli Open Data in Italia

open_data

Tratto dal podcast della trasmissione 2024 su Radio24 del 23 marzo 2013 condotta a Enrico Pagliarini, intervista a Lorenzo Benussi che fa parte della task force del ministro Profumo per le Politiche Digitali

Il decreto legislativo 179 del 2012 e convertito in legge n. 221 del dicembre 2012 afferma che dal 19 di marzo i dati presenti su Internet si possono utilizzare, chiunque li può prendere per creare applicazioni.

Enrico Pagliarini: Significa che tutte le PA devono rendere disponibile online i propri dati?

Lorenzo Benussi: Si esattamente. Viene introdotta con questa norma una innovazione di processo che obbliga le amministrazione ad adottare nel tempo un processo che permetta di rendere disponibile su Internet i dati che le PA producono, che come possiamo immaginare sono moltissimi, dai dati sul traffico ai dati sulle angrafe ai dati sulla cultura

Dal VividoLab ecco Sarah: l'assistente personale per il vostro smartphone

post dal blog Vivido.

Prima di tutto due parole sul VividoLab.

Si tratta di un progetto nato all’interno di Vivido da un’idea di Pietro Giovanni Vaccarello aka @pietro1861 uno dei Team Leader che ha anche scritto il Manifesto di questa iniziativa che si basa sullo studio e la realizzazione di progetti partoriti in modo totalmente autonomo dai tecnici Vivido e al quale la società partecipa, solo se richiesto, finanziando in toto od in parte l’iniziativa.

Stanno prendendo forma svariati progetti, tutti veramente molto interessanti e dei quali i relativi ideatori ne daranno conto quando lo riterranno più opportuno, adesso volevamo segnalarne uno di questi che si trova ad un livello di sviluppo avanzato.

Si tratta di Sarah un assistente personale da utilizzare sullo smartphone, al momento è stata sviluppata l’app per Android, che si basa su di un progetto open source di intelligenza artificiale. Il progetto è stato pensato e viene realizzato da Tommaso Giachi aka @squidleon a cui facciamo i nostri complimenti.

Consigliamo di guardare il video.

 

Attenzione alle prenotazioni online dei traghetti per le isole Eolie.

La scorsa settimana abbiamo fissato le vacanze alle isole Eolie ed oggi ad una settimana dalla partenza abbiamo deciso di fissare l’aliscafo da/per Napoli.

Ovviamente già nelle settimane passate avevamo verificato tutti i costi per capire il budget complessivo necessario, costi che comprendevano anche i traghetti e questo era il risultato fino a questa mattina al momento in cui ho effettuato la Richiesta di Prenotazione su questo sito http://www.traghetti-service.net/ :

 

 

 

 

E qui dopo poco l’amara sopresa ricevo un SMS ed una e-mail dove mi invitano a chiamare un numero telefonico, chiamo e la gentile signorina mi avvisa che purtroppo il costo non è più € 358,20 ma bensi :

 

 

 

 

si € 518.

Ora capite bene il mio disappunto (mi sono comportato da persona civile, ma è stata dura) in pratica mi sono trovato costretto a confermare la prenotazione,  ma provate a pensare che questo “incidente” può aver coinvolto molte altre persone.

Spero di essere un caso isolato in ogni caso ATTENZIONE!!!