Asus EEE PC offre spazio disco su Cloud Computing

Essendo in procinto di acquistare un EEE PC la notizia che Asus – la casa produttrice di questa linea di netbook – stia rilasciando un servizio di EEE Storage ossia fornire 20 GB di spazio disco online che l’utente può utilizzare per “appoggiare” i propri documenti, non può che farmi piacere.

Gli utenti avranno a disposizione una interfaccia drag&drop con possibilità di applicare user e password per accedere alla propria area EEE Storage e con funzionalità di condivisione dei documenti con altri utenti.

Al momento questo servizio è disponibile per il solo mercato cinese, ma Asus ha pianificato di renderlo disponibile a tutti gli utenti del suo netbook.

Del costo ancora non sappiamo niente se non che dovrebbe trattarsi di un canone mensile.

In Search Twitter leggi i messaggi come conversazioni

Anche Twitter nel suo piccolo ha fatto shopping acquisendo intorno la metà di luglio Summize un motore che ricerca  esclusivamente sui messaggi pubblici (chi decide di aprire un account privato non è coinvolto) di Twitter.

Un’idea geniale che si innesta su altra idea geniale (il motore di ricerca oltre all’acquisizione).

E a dispetto dei problemi tecnici cheper un bel pò di tempo Twitter ha avuto, adesso ha ricominciato a dedicarsi al suo sviluppo occupandosi anche delle piccole cose, come ad esempio il fatto che il risultato delle ricerche fatte con Search Twitter riguardanti le conversazioni fra utenti sono organizzate in modo ordinato grazie al link Show Conversation.

Twitter - Show Conversation
Twitter - Show Conversation
Twitter - Hide Conversation
Twitter - Hide Conversation

Da un videoconsiglio di Robin Good all'acquisto di una Canon FS-100

Ero in cerca di una nuova videocamera – visto che la mia Samsung ha decisamente fatto il suo tempo – le cui caratteristiche principali devono essere :

  • Piccole dimensioni
  • Facilità d’uso, ma che all’occorrenza mi permetta anche di intervenire manualmente
  • Rapidità nel trasferimento dei file prodotti su un PC o netbook (ex. Asus EEE PC) inviarlo direttamente su uno storage in rete (ex. utilizzando il servizio MemoPal) o direttamente su piattaforme di video-sharing
    (ex. YouTube, Video, etc)

La mia ricerca è durata il tempo di qualche click perchè mi sono subito imbattuto in questo video-consiglio tratto dalla versione italiana del superblog di Robin Good e siccome lo seguo da molto tempo e mi fido completamente ho scelto la Canon FS100.

L’ho acquistata dal sito di MediaWorld per 383,00 € perchè immediatamente disponibile – infatti mi è arrivata dopo pochi giorni – ma in realtà come consigliato da Robin nel sito Trovaprezzi ci sono rivenditori che la presentano a prezzi inferiori anche di decine di euro.

Ho avuto l’occasione di metterci le “mani” sopra solo nella giornata di ieri e devo dire che ha confermato tutte le mie aspettative, si tratta  veramente di un ottimo prodotto.

L’unica cosa che non comprendo, ma che sicuramente ha una spiegazione tecnica, è che dopo averla collegata al PC via porta USB per poter  vedere automaticamente il contenuto di foto e video come un driver esterno nella Gestione Risorse di Windows (come succede per una penna USB o un hard disk esterno per intendersi ) è necessario che la batteria di alimentazione sia connessa con la rete elettrica.

Ma si tratta di quisquiglie….

su MySpace

Teniamo conto del fatto che sono un matusalemme, ma molto attento e interessato a tutto quello che gira intorno ad Internet dai suoi albori (e qui ridaglie sull’età) e quindi giro intorno anche a  MySpace praticamente dai suoi esordi, ma non mi ha mai colpito o particolarmente interessato, ogni tanto ci riprovo cercando di “rivederlo” da punti di vista diversi, niente farfalline allo stomaco, niente di niente.

Forse perchè non sono un artista o un creativo nell’accezione comune cioè cantante, musicista, o uno che si muove nelle arti figurative e così via, insomma non la voglio fare tanto lunga ma questo MioSpazio ha per me un’appeal veramente scarso,  è vero in alcuni casi è stata determinante nella scoperta di nuovi talenti, ma oltre ad una vetrina – anche un pò disodinata fino a qualche tempo fa- che assomiglia moltissimo a Facebook non ho trovato elementi per me interessanti, uno dei quali è un applicazione B2B di MySpace.

Ma non demordo e continuo a cercare….:shock:

RFID connette con il morto

Un titolo un pò brutale ma in un certo senso è quello che succede nel tempio di Bansho-ji a Nagouya in Giappone in modo che amici e parenti possano onorare il loro caro.

All’ingresso del tempio gli viene consegnata una RFID card e poi salgono al Crystal Hall al terzo piano del tempio mediante la scansione della carta in questione su uno schermo verrà visualizzata l’immagine del defunto e immediatamente viene diffusa la musica da lui preferita in vita.

Questo sfizio al momento è un pò caruccio si parla di circa 32.000 $ ed è previsto l’interesse a breve per circa un migliaio di persone.

L’articolo chiude con una frase di sicuro effetto:
“Certamente RFID è stata in grado di stabilire una connessione anche con i morti !!”

articolo originale

La mezzanotte, Google Earth e i Chemical Brothers

Qualcuno direbbe “che ci azzecca” tutto questo.

Si tratta di una nuova iniziativa di Google che utilizzando il suo servizio Earth ed in collaborazione con la band rilassante The Chemical Brothers (che fra l’altro mi piace davvero) ha intrapreso una iniziativa dove chiunque può inviare scatti fotografici o brevi filmati (dai 2 ai 20 secondi) con il tema di celebrare la “follia che si scatena con lo scoccare della mezzanotte”.

Ora vedi te che proprio ieri mi è arrivata la mia nuova video camera Canon FS100 comprata dopo aver seguito un video-consiglio di Robin Good e non vorrete che mi lasci scappare questa occasione per misurare le mie capacità di videomaker.:razz: