Pubblicità "occulta" in film e fiction.

Da circa un paio di anni la legge Urbani permette l’utilizzo di pubblicità occulta all’interno di film o fiction.

Partecipando ad un social network è stato chiesto che cosa ne pensiamo a proposito,  la mia risposta è la seguente :

“Se si parla di film o fiction,  la scelta del tipo di prodotto da evidenziare (e quindi di pubblicizzare) deve essere contestualizzata.

Ci pensate se nella fiction “Romanzo Criminale”  (ambientato fra gli anni 60 e 70)  fosse stata servita una Red Bull ?

Pertanto anche nella scelta dei prodotti – e quindi dall’attenzione che viene posta ai dettagli – si comprende il livello di professionalità che sta dietro a quella produzione.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...