Il Cuore di JonnyBoy e della CryptoArt

Giovedì mattina come tutti i giorni entro in ufficio verso le 7 e mezzo per iniziare una nuova giornata di routine, che poi per fortuna routine non è mai.

Questo è quello che vedo dalla mia sedia. Mi sono detto “prima di iniziare voglio fare qualcosa di diverso”.

Da qualche settimana frequento la chat Telegram 🎨👩🏻‍🎨 Criptoarte Italia 👨🏻‍🎨🇮🇹 #NFT che, a differenza di molte altre dove trovi quasi sempre appassionati di aspetti tecnologici, questa come si può intuire ospita anche artisti.
Dai pionieri come il duo Hackatao, ai giovani, ed ad artisti affermati nel mercato tradizionale che si stanno avvicinando a questa nuova tendenza avendone intuito le potenzialità.

Torniamo a noi.. Ci sono diversi crypto artisti le cui opere seguo con interesse, alcune delle quali appena droppate su marketplace. Senza pensare e senza alcuna pretesa di successo, ne scelgo due che più mi hanno colpito negli ultimi giorni e piazzo la mia offerta, 3 ETH per ognuna.

Passano pochi minuti e da uno dei due artisti ricevo un messaggio privato (non ne faccio il nome perchè è appunto un messaggio privato) su Telegram che mi ringrazia per l’offerta. Gli rispondo che ovviamente sono perfettamente consapevole che non me la sarei mai aggiudicata, e che è stato un gesto di impulso.
E’ stato molto gentile e mi dice che comunque mi avrebbe inviato “qualcosa”, che ancora ignoro, per ringraziarmi.

Sono contento di questa interazione, ma dopo un pò penso “ma non è offerte così basse possono, in qualche modo essere male interpretate, da questi artisti”? Con i quali fra l’altro avevo interagito più volte in chat.

Dovevo fare qualcosa per correre ai ripari. Ne va della mia reputazione.

Quindi scrivo in privato all’altro artista, Giovanni Motta, questo messaggio (dove si comprende che adoro la parola assolutamente 😀 ):

Dopo neanche 5 minuti ricevo la sua risposta:

Lo chiaccherata è continuata come se ci conoscessimo da sempre.

Fra l’altro mi aveva molto colpito un suo intervento all’interno di una room di qualche giorno fa su Clubhouse a tema CryptoArt, dove Giovanni, con entusiasmo, paragonava la situazione attuale della crypto arte alle atmosfere parigine di inizio Novecento dove si stava, sicuramente inconsapevolmente, scrivendo una delle pagine più importanti dell’arte contemporanea

Per passione e per lavoro è dal 2016 che frequento il mondo della blockchain, che mi ha dato e mi sta dando molte soddisfazioni, ma ben lontane da esperienze come questa che ti riportano alla dimensione “umana”.

Grazie a te Giovanni e al tuo JonnyBoy 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...